Novara-Casale 2-1
NOVARA (4-4-2): Franzese, Nicoletto, Lorenzini, Ciuffetelli (dal 1’ st Zaccanti), Morganti, Leto Colombo, Porcari (dal 1’ st Braiati), Pellegrino, Bigatti, Rubino, Pinamonte (dal 15’ st Elia). A disposizione: Radaelli, Corallo, Cosenza, Brizzi. Allenatore: Cabrini.
CASALE (4-4-2): Dan, Grancitelli, Capecchi, Panzanaro (dal 37’ st Pasino), Rinino, Fiore, Friso, Nwgwe, Tondi (dal 24’ pt Panzarea), Falconieri (dal 18’ st Fusseini), Soragna. A disposizione: Castagnone, Peverello, Catenacci, De Magistris. Allenatore: Ferri.
Arbitro: Tommasi di Schio.
Marcatori: Rubino (N) all’8’, Soragna (C) al 16’ pt, Rubino (N) al 27’ st.
Spettatori: 600 circa, incasso non comunicato.
Ammoniti: Soragna (C) e Panzanaro (C).
Espulsi: Grancitelli (C).
Angoli: 1-5 per il Casale.
NOVARA – Può cominciare a preoccuparsi la Samb di Giuseppe Galderisi. Il Novara di Antonio Cabrini viaggia che è una meraviglia: terza uscita ufficiale della stagione – il palcoscenico è sempre quello della Coppa Italia di serie C – e terza vittoria consecutiva. Dopo Sanremese e Ivrea stavolta è il Casale, in un insolito, ma comunque sentito derby tutto piemontese, a deporre le armi al cospetto di una squadra, quella ‘apparecchiata’ da mister Cabrini, che fa decisamente ben sperare per il futuro.
Mattatore della serata è Raffaele Rubino, tornato in azzurro dopo una parentesi in quel di Salerno e all’esordio stagionale di fronte al pubblico amico, che con una doppietta stende i nerostellati, candidandosi ad una maglia da titolare per la trasferta in terra marchigiana di domenica prossima. Nel primo tempo fa coppia con Pinamonte (un po’ in ombra), mentre nella ripresa duetta con un Elia molto voglioso e determinato. Una zampata per tempo per l’avanti dei piemontesi: all’8 Rubino apre le marcature mettendo alle spalle di Dan la palla respinta dalla traversa su tiro di Leto Colombo, mentre al 27’ del secondo tempo, su suggerimento del frizzante Elia (procura l’espulsione di Grancitelli) chiude la contesa con un tocco da distanza ravvicinata. Nel corso della prima frazione di gioco gli ospiti erano pervenuti al pareggio grazie ad un colpo di testa di Soragna che sfrutta appieno un cross di Nwgwe.
Antonio Cabrini, dopo il 90°, non può che essere soddisfatto: “Ringrazio la società per la società per l’organico che mi ha messo a disposizione. Ho la fortuna di allenare un gruppo molto competitivo per la categoria. Certo, fa piacere vincere tre gare consecutive in Coppa, ma il nostro obiettivo principale è il campionato. Il Novara – conclude – di sicuro ambisce a restare nelle prime posizioni e cercheremo di regalare delle soddisfazioni ai nostri tifosi?.
A proposito di mercato segnaliamo che il sodalizio azzurro ha ceduto al Perugia il centrocampista, classe ’73, Puccinelli, mentre ha acquistato dal Chieti l’ex 27enne difensore della Fermana Arnaldo Bonfanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 431 volte, 1 oggi)