SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo di seguito, integralmente, un comunicato inviato dal sindaco Domenico Martinelli, in cui lo stesso annuncia il proseguimento dell’esperienza di sindaco dettando le condizioni per la conclusione della legislatura nella primavera 2006.
*Ai segretari politici/portavoce/coordinatori, ai capigruppo consiliari, ai Consiglieri comunali di:
ALLEANZA NAZIONALE, FORZA ITALIA, UNIONE DEMOCRATICI DI CENTRO, PARTITO REPUBBLICANO, AZIONE INDIPENDENTE, LISTA MARTINELLI, NUOVO PSI, GRUPPO MISTO
Nel rispetto degli elettori e dei cittadini, in coerenza con l’obiettivo, che ho sempre perseguito, di spendere ogni mia risorsa per assicurare la governabilità del Comune e il completamento del programma di mandato, voglio indicare con chiarezza i punti che considero irrinunciabili per ritirare le dimissioni e giungere alla scadenza naturale del mandato.
Mi impegno a procedere ad una rivisitazione complessiva dell’assetto della Giunta comunale, assicurando una presenza al gruppo di Azione Indipendente e ridistribuendo le deleghe anche agli assessori riconfermati. E’ mia intenzione assegnare la delega all’Urbanistica al Vicesindaco che, in quanto autorevole esponente di Alleanza Nazionale, sarà il garante per i consiglieri del suo partito al fine di una celere adozione del nuovo Piano Regolatore Generale.
A tal proposito, ai gruppi consiliari chiedo di impegnarsi a sostenere l’Amministrazione in tutti i passaggi necessari per arrivare all’adozione del PRG che dovrà comunque avvenire entro gennaio 2006 e di addivenire, entro la fine dell’anno, all’approvazione del Regolamento per le occupazioni di spazi pubblici.
Ai gruppi e ai consiglieri chiedo di sostenere la Giunta per attuare il programma di lavori pubblici già in cantiere e che dovranno essere ultimati o avviati entro la fine della legislatura: riqualificazione del secondo tratto del lungomare, di via XX Settembre, di piazza S. Filippo Neri, dei lati est ed ovest di viale De Gasperi.
Ma, prima di tutto, i consiglieri che sostengono l’Amministrazione debbono impegnarsi ad approvare la destinazione dell’avanzo di bilancio secondo lo schema approvato dalla Giunta in modo da far fronte agli impegni già presi ed assicurare così la regolare prosecuzione dell’azione amministrativa.
Riguardo al metodo di lavoro, ritengo assolutamente indispensabile che, almeno in questi mesi finali della legislatura, si recuperi uno spirito di collegialità o almeno di coerenza nei comportamenti pubblici. Ciò vuol dire che, fatta salva la ovvia e sacrosanta libertà di espressione di ciascuno, ogni problema riguardante l’azione amministrativa, ogni dubbio vengano chiariti nelle sedi istituzionali prima di essere espresso attraverso gli organi di informazione. Ribadisco che sono a disposizione di tutti i consiglieri e delle segreterie dei partiti per chiarire ogni questione e trovare comunque una soluzione soddisfacente. Non accetterò più atteggiamenti ed esternazioni in palese contrasto con lo spirito che deve animare una coalizione.
Chiedo che questo documento sia sottoscritto per accettazione, oltre che dai referenti delle segreterie politiche, anche da ciascun consigliere comunale che intende sostenere la mia Amministrazione e che venga riconsegnato alla mia segreteria particolare entro la mattinata di lunedì 29 agosto in modo da poter prendere una decisione definitiva entro il giorno successivo.

*Il Sindaco Domenico Martinelli

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 462 volte, 1 oggi)