SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima vera uscita ufficiale del Porto d’Ascoli dopo dieci giorni di lavoro. L’avversario, il Martinsicuro di mister Corsi che milita nella Promozione abruzzese e formazione di “ex? di lusso quale il difensore Spinosi e il centrocampista Patrizio Straccia.
Nelle file del Porto d’Ascoli diverse le assenze. Rocchi e Pompei alle prese con le bolle sotto la pianta dei piedi. Mestichelli, Clementi e Marconi Sciarroni indisponibili per problemi extracalcistici. Fiorino ancora dolorante alla caviglia. Formazione quasi scontata per il tecnico Grilli che ha riproposto un 3-5-2 con Marco Induti tra i pali. Difesa a tre con Capecci in mezzo, Alessandro Induti e Giorgini laterali. Centrocampo affidato ai centrali Palanca e Filipponi, affiancati da Straccia, Sansoni e Alesiani nel doppio ruolo di terzino e ala. In avanti una coppia inedita, Del Toro e il giovane Di Felice.
Un primo tempo buono in cui il Porto d’Ascoli ha impedito al Martinsicuro di varcare l’area protetta da Induti. Un paio di occasioni limpide per passare in vantaggio con un destro dalla distanza di Sansoni di poco alto e una punizione di Palanca sulla quale arriva in ritardo la testa di Filipponi. Nella ripresa, a piccoli passi, girandola di sostituzioni da ambo le parti. I biancocelesti, stanchi per la mole di lavoro, si sono lasciati andare nei minuti finali chiudendo l’incontro sotto di due reti.
Tuttavia la sconfitta non ha demoralizzato la squadra né tanto meno il mister Dino Grilli: “Queste due settimane sono state buone, il gruppo ha lavorato con costanza per cui è un piacere allenarlo. I ragazzi mi seguono, non posso che essere soddisfatto. Il test è stato più per vedere la resistenza fisica che non quella tecnico-tattica?.
“Ho visto un discreto primo tempo – ha concluso il trainer – Poi nella ripresa per via del carico di lavoro abbiamo avuto un calo. La gara con la Cuprense sarà di avvicinamento al campionato. Ci stiamo preparando con intensità, ai ragazzi non posso chiedere di più?. E per sabato contro la formazione di Clerici qualche indisponibile dovrebbe rientrare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)