GROTTAMMARE – Si rinnova per il secondo anno consecutivo il triangolare di beneficenza “Tre squadre di serie D in campo per la solidarietà? tra il Grottammare, società organizzatrice, la Sangiustese e il Morro d’Oro che all’ultimo momento ha sostituito l’Ostiamare. Vincitore del torneo il Morro d’Oro, secondo il Grottammare e terza la Sangiustese.
La formazione allenata dal neo tecnico Sestilio Marocchi ha offerto indicazioni positive dopo due settimane circa di lavoro. Un test importante tanto da essere considerato il primo vero impegno per il Grottammare in cui è stata riscontrata una discreta forma fisica dei ragazzi. Senza dimenticare la messa in evidenza di qualche giovane quale Amadoli, Di Paolo e Canzanese prelevato dalla prima categoria su cui la società ripone molta fiducia.
Il Grottammare ha aperto l’incontro pareggiando 0-0 con la Sangiustese e vincendo poi ai calci di rigore. Successivamente il Morro d’Oro ha incontrato la squadra perdente battendola 3-0 con reti di Fasciocco, Xhepa e Collevecchio. Nell’ultima gara i biancoazzurri hanno impattato 0-0 ma il trofeo è giunto nelle mani della formazione abruzzese. A premiarla l’Assessore allo sport del Comune di Grottammare Santori, il dirigente della Lega Nazionale Dilettanti Nando Ferretti e il Presidente del Grottammare Amedeo Pignotti.
Domani sera la squadra di Marocchi sfiderà in una amichevole la Samb per chiudere in bellezza la “I° Festa Dello Sport? organizzata, appunto, dalla Polisportiva Grottammare 1899 in cui non mancheranno sport, divertimento e uno stadio per la prima volta “tutto esaurito?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 313 volte, 1 oggi)