SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le bancarelle del mercatino di Porto d’Ascoli sono da anni oggetto di polemiche e contestazioni da parte dei titolari degli stabilimenti balneari e dei commercianti del quartiere Mare Sentina.
Quest’estate, in seguito al rinnovo dell’area sud del lungomare, i venditori ambulanti sono stati trasferiti davanti alla Rotonda in via Rinascimento, andando a nuocere alla bellezza del centro turistico di Porto d’Ascoli.
Il Sindaco di San Benedetto Domenico Martinelli ha promesso lo spostamento delle bancarelle in una zona più consona della Riviera e, sulla scia di questa promessa, il Quartiere Mare Sentina sta cercando accordi con l’amministrazione per stabilire l’opportuna collocazione degli ambulanti.
Una decina di giorni fa il Presidente del Comitato di Quartiere Alfredo Cicconi si è incontrato con l’Assessore all’ambiente Ruggiero Latini per cercare di trovare un accordo vantaggioso per residenti e amministrazione comunale.
Abbiamo contattato Cicconi per aggiornarci sulla situazione: “Pensiamo che sarebbe opportuno uno spostamento delle bancarelle in via dei Mille, nella parte sud della strada. La nostra proposta è quella di collocare il mercatino accanto al parco con i giochi per bambini, nello spazio verde dove si trovano le palme. Sarebbe bello collocare in questa zona anche la giostrina ora posizionata nella rotonda, che potrebbe essere sostituita con una fontana che in questo modo chiuderebbe in bellezza il lungomare?.
Riguardo la polemica sollevata dalla Confcommercio il Presidente del Quartiere Sentina Mare replica: “Noi ci stiamo incontrando con l’amministrazione per proporre le nostre idee, che possono poi essere riconsiderate alla luce di altre eventuali proposte. Siamo aperti al dialogo con le associazioni di commercianti e aspettiamo loro commenti e considerazioni sulla questione?.
L’Assessore all’ambiente Ruggiero Latini commenta: “Il Sindaco Martinelli ha dichiarato che i venditori ambulanti resteranno nel lungomare sud fino al 15 settembre, per poi essere spostati in un’altra area durante l’estate 2006. Per ora mi sto semplicemente occupando dell’acquisizione dell’area con le palme di via dei Mille vicina all’incrocio di Via del Mare. Quella è un’area privata e al momento sto lavorando all’acquisizione del terreno. Non sono entrato ufficialmente nel merito della questione che riguarda la collocazione delle nuove bancarelle. Mi tengo in continuo contatto con i quartieri per ascoltare le loro proposte, ma nessun atto è stato ufficializzato, quindi non capisco la polemica sollevata dalla Confcommercio. Esiste la possibilità di spostare il mercatino in via dei Mille ma non è stato ancora definito nulla di certo?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 371 volte, 1 oggi)