SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto come previsto. Stamattina la Commissione d’Appello Federale ha rigettato il ricorso presentato dal Genoa contro la decisione della Disciplinare: i liguri sono dunque destinati alla C1 (al suo posto salirebbe in A il Treviso), anche se i legali del club rossoblù hanno già annunciato che ricorreranno alla giustizia ordinaria.
La decisione della Caf anticipa una settimana di passione per il mondo del calcio, atteso, già domani mattina, dalla riunione del Consiglio di Stato che dovrà esaminare i ricorsi rigettati dal Tar del Lazio la settimana passata, quelli per intenderci avanzati da Torino, Perugia, Salernitana, Napoli, Spal, Benevento, Imolese, Rosetana, Gela e Torres. Al Consiglio di Stato ricorrerà anche il Bologna contro il Messina, riammesso invece nella massima divisione nostrana.
Giovedì 11 agosto poi, a Roma, presso gli uffici della Figc in Via Allegri, è prevista la riunione del Consiglio Federale per la ratificazione delle iscrizioni. Nel pomeriggio dunque (ore 19) la compilazione dei calendari dei vari campionati. E chissà che non si possa finalmente iniziare a parlare anche (e solo) di calcio giocato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)