SAN BENEDETO DEL TRONTO – “Sono state importanti, ai fini della realizzazione del Parco Varo Ristori, le pressioni del Presidente del Quartiere Porto d’Ascoli Centro Giorgio Panichi. Come un vero mastino napoletano Panichi ha seguito l’iter burocratico necessario per la realizzazione del progetto, incentivando l’Amministrazione a lavorare bene?. Queste le parole con cui il Sindaco Domenico Martinelli ha ringraziato Panichi nella conferenza stampa di presentazione della nuova area pubblica.
Ben vengano le pressioni dunque, ma soprattutto ben venga l’interessamento diretto e partecipato dei cittadini alle questioni pubbliche.
“Il rapporto tra Comune e quartieri è fondamentale – sottolinea l’Assessore all’ambiente Ruggiero LatiniTutti i quartiere sambenedettesi dovrebbero cercare un dialogo diretto e costruttivo con l’Amministrazione?.
Eppure in Comune c’è chi sostiene che il rapporto tra quartieri e Amministrazione sia inquinato da interessi politici.
Il Consigliere Comunale DS Palmiro Merli, in occasione di una polemica sollevata dai cittadini di via Tronto ma non appoggiata dal Presidente Panichi, ha dichiarato il suo scetticismo riguardo rapporti idilliaci instaurati tra presidenti dei quartieri e politici. “E’ facile non appoggiare polemiche che coinvolgano l’amministrazione quando si è ottenuta la realizzazione di un parco (n.d.r. il parco Varo Ristori)– commenta Palmiro Merli – Ma un presidente deve essere sempre dalla parte dei cittadini?.
Al di là di contestazione e polemiche di sorta, la redazione di La Riviera raccoglie l’invito del Sindaco a sollecitare l’attivazione di interventi pubblici a favore dei cittadini .
m.c.p.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 379 volte, 1 oggi)