Rosati: malgrado i 4 gol subiti il giovane portiere rossoblù ha modo di mettersi in mostra in alcune occasioni specialmente nel primo tempo. Puntuale e deciso negli interventi. Margini di miglioramento elevati. Voto 6,5
Gazzola: non riesce ad entrare nei meccanismi difensivi. Manca l’intesa con Femiano e Maury. Non è ancora cresciuto, come ci attendevamo. Diamogli un’altra prova d’appello. Voto 5
Irace: sulla fascia sinistra ha poche occasioni per scendere sul fondo. In fase difensiva non convince. In appoggio sbaglia clamorosamente un facile appoggio a Martini. Poteva essere il 3-2. Voto 5
Tedoldi: Malgrado giocasse in un ruolo non suo, gioca molto bene, recupera palloni su palloni , illumina il centrocampo rossoblu. Si lancia su tutti i palloni , non tira mai indietro la gamba. Voto 6,5
Femiano Fabio: non ci siamo, insieme a Maury è sembrato un marziano caduto al centro della difesa rossoblù. I meccanismi sono saltati al primo affondo della Cremonese. Sicuramente la preparazione ha lasciato il segno ed il difensore partenopeo non ha ancora smaltito le tossine.Voto 5
Maury: come sopra. Donovan non si intende con i compagni di reparto. Come al solito si assenta per qualche minuto .Se Prisciandaro segna 3 gol un motivo ci sarà. Voto 5
Santoni Mattia: scende in campo nervoso, si fa ammonire subito e rischia successivamente. Corre molto, ma conclude poco, non entra mai nel vivo del gioco. Da rivedere in altro contesto. Voto 5
Paolucci: fino a quando rimane in campo si muove bene, mostra una buona visione di gioco. Utilissimo. Peccato per l’ingenuità che gli costa l’espulsione.Voto 5,5
De Lucia: malgrado i 6 mesi di esperienza in C1, non è riuscito mai a tirare in porta. Sempre lontano da Martini.Anche per lui la preparazione gli ha appesantito la gamba. Voto 5
Martini: cosa dire del folletto rossoblù? Ha realizzato un gol eccezionale, da antologia ed ha corso per tutti i novanta minuti. Da solo ha messo in difficoltà la difesa ospite realizzando il rigore con freddezza e precisione. Voto 8
Santoni Michele: non entra mai in partita, troppo distante da Martini e De Lucia e dal resto della squadra, anche se ha l’indubbio merito di pennellare il pregevole cross che il piede di Martini trasforma nel momentaneo 1-0. Da rivedere anche lui. Voto 5,5

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 585 volte, 1 oggi)