SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rivoluzione arbitrale tra i dilettanti. È questo quanto emerso in uno dei comunicati stampa diramato dal Comitato Interregionale di Serie D. L’Associazione Italiana Arbitri unitamente alla Figc e alla Lega Nazionale Dilettanti ha diffuso significative novità nel mondo dei fischietti a partire da questa stagione.
Il progetto proposto si basa su due commissioni. La prima sarà rappresentata da tutti quegli arbitri occupati nei vari campionati di Eccellenza, Promozione, Giovanissimi, Allievi e Serie A Femminile. Gli elementi che si saranno particolarmente distinti potranno saggiarsi nel campionato di serie D a partire da dicembre mentre gli altri termineranno la stagione nella serie assegnata in precedenza.
La seconda commissione vedrà un gruppo di direttori di gara impegnati nei campionati regionali attigui alle sezioni di competenza in modo da sviluppare una preziosa esperienza per la carriera. Così facendo il balzo in Serie D risulterà meno traumatico ma più gravoso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 217 volte, 1 oggi)