MONTEPRANDONE – Giovani talenti crescono! Potrebbe essere questo lo slogan della mostra proposta dalla ventiseienne Sabrina Spurio. Dal primo fino al 14 agosto, presso il ‘Palazzo Parissi’ a Monteprandone, nei pressi del Comune, si potranno ammirare i dipinti, e non solo, della giovane artista di Centobuchi che, passo dopo passo, sta cercando di tramutare la sua passione da hobby in professione.
Il titolo della mostra – “Passeggiata Marchigiana – Un viaggio tra i colori della mia terra? è emblematico del lavoro proposto che si estrinseca in degli spaccati di vita locale, con una particolare attenzione verso i paesaggi dell’entroterra marchigiano e, nello specifico piceno, che tanto hanno fatto parlare di sé in tale periodo, soprattutto lontano dall’Italia (vedere articolo del Times di New York che ha definito le Marche come la nuova Toscana).
Tutte le pitture, realizzate con diversi stili (dall’acrilico alle tempere, dall’olio all’olio su tela), ritraggono casolari, scorci di paesaggi, vedute caratteristiche sia dell’entroterra, sia della costa. “Innanzitutto, ringrazio Franco Felicioni che mi ha dato l’input per realizzare tale mostra che vuole essere la prima di una lunga serie – afferma in maniera entusiasta l’artista Sabrina Spurio Ringrazio anche il Comune di Monteprandone per l’assistenza accordatami. Nel mio lavoro ho cercato di immortalare le tradizioni della terra picena ed i suoi scorci più caratteristici dato che considero tali luoghi tra i più belli d’Italia?.
Un mostra insomma da non farsi sfuggire e nella quale, oltre i sopra citati dipinti, si avrà occasione di ammirare anche delle stupende ceramiche, ovviamente confezionate sempre con la mano delicata dell’artista locale. La mostra resterà aperta fino al 14 agosto, dalle ore 21 alle 23. Per chi volesse portarsi a casa uno spaccato del Piceno, i dipinti sono anche in vendita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 516 volte, 1 oggi)