SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì scorso, alle 7 del mattino, è stato rinvenuto un cadavere nel tratto di spiaggia antistante l’area portuale Molo Nord di San Benedetto. Un residente sambenedettese ha contattato i Carabinieri dopo aver individuato un uomo di colore sdraiato a terra sul bagnasciuga, vicino ad un ombrellone.
Dopo aver controllato le condizioni di salute dell’extracomunitario le forze dell’ordine hanno constatato il suo decesso, dovuto ad arresto cardiocircolatorio, presumibilmente provocato da overdose.
L’uomo è stato identificato in Ben Ali Blgacem, nato a Mahdia il 13 novembre 1976 e residente attualmente a Martinsicuro. Poco distante dal cadavere sono stati inoltre rinvenuti altri due extracomunitari, i quali dormivano sotto le lampare poste in quel tratto di spiaggia.
Probabilmente i giovani trascorrevano le notti in quella zona da qualche settimana, dormendo sotto le imbarcazioni per ripararsi dal sole. Sono attualmente in corso le indagini dei Carabinieri di San Benedetto del Tronto, i quali chiariranno il motivo e le circostanze del decesso del giovane tunisino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)