SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le dimissioni di Hector Alberto Ortega, firmate dallo stesso proprio ieri mattina presso la sede di Viale dello Sport (“Se mi richiamassero direi di no, non esistono i presupposti per fare beneâ€?, ha dichiarato lo stesso dopo la citata firma), hanno scatenato la caccia al nome del nuovo ‘condottiero’ rossoblù. Se c’è chi ipotizza che la famiglia Mastellarini alla fine possa ridare fiducia al tecnico argentino, non accettandone le dimissioni e dunque riconsegnandogli la squadra che sta sudando a Cascia nel corso delle seconda fase della preparazione pre-campionato, altri caldeggiano invece il ritorno di Davide Ballardini.
Il tecnico romagnolo, che aveva un altro anno di contratto con il sodalizio rossoblù, il martedì della scorsa settimana ha ricevuto la comunicazione che le sue dimissioni, presentate il mese passato, sono state accettate, in data 20 luglio. Fantacalcio accostare nuovamente il suo nome a quello della Samb?
“Non lo so – risponde il diretto interessato – sarò a San Benedetto giovedì, con la speranza di prendere i soldi relativi alla scorsa stagione. Quanto all’ipotesi di un ritorno non ne so nulla, nessuno della società mi ha contattato, quindi è inutile che mi esprima a tal proposito�.
Insistiamo e chiediamo al tecnico di Ravenna se un’eventuale proposta da parte della Samb possa renderlo felice.
“E’ naturale – risponde convinto Ballardini – sarei più che contento, non solo perché attualmente sono senza lavoro, ma soprattutto perché la Samb è la squadra che amo e sono profondamente legato, oltre che riconoscente, alla città ed alla tifoseria�.
Se così fosse, in virtù delle acredini – lei stesso ce lo ha confessato tempo fa – con parte della dirigenza rivierasca, perché possa accettare una ‘panchina-bis’, detterebbe delle condizioni?
“Non sono abituato a farlo – giura il tecnico romagnolo – se dovessi ricevere una proposta dalle Marche non ne porrei, anche perché sono abituato a crearmele da solo le condizioni�. Come dire: i dissapori col duo D’Ippolito-Scaringella si supererebbero per amore della Samb.
Staremo a vedere se l’impensabile (leggi: ritorno di Ballardini) nei prossimi giorni diverrà realtà.
COPPA ITALIA. Da stamattina, presso gli abituali punti di ritrovo dei sostenitori rossoblù, ovvero il Bar Four Roses e il Bar Affinity, sono in vendita i tagliandi per il primo turno eliminatorio di Coppa Italia tra Samb e Cremonese, gara che si disputerà al ‘Riviera’ domenica prossima, a partire dalle ore 20.30. Ricordiamo che i prezzi dei biglietti vanno dai 5 euro per una curva ai 18 della tribuna centrale numerata. Prezzi al ribasso per le donne, mentre entreranno gratis i ragazzi dai 12 anni in giù.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 819 volte, 1 oggi)