NOCERA UMBRA – Comincia male la stagione per il Teramo che probabilmente vedrà squalificarsi il proprio campo, già in diffida, per la gara di Coppa Italia del prossimo 7 agosto (avversario il Verona). Motivo? La rissa che mercoledì sera, in occasione del triangolare tra la squadra di Cari, il Potenza e la Ternana, ha visto protagonisti ultras abruzzesi e umbri.
La terza gara, quella tra Teramo e Ternana, è stata sospesa proprio a causa dei citati incidenti, i quali hanno visti coinvolti una quarantina di ultras biancorossi ed una ventina di quelli rossoverdi, con tanto di mazze e bastoni. Uno dei carabinieri, intervenuto per placare le animosità, è rimasto contuso ad una spalla.
Le ruggini tra teramani e ternani risalirebbero agli inizi degli anni Novanta.
A margine segnaliamo che proprio in questi giorni, con la formazione del presidente Romano Malavolta, si sta allenando il difensore ex Samb Marco Taccucci, in odore di tesseramento, anche se le parti non hanno ancora raggiunto l’accordo economico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 642 volte, 1 oggi)