SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È stata presentata questa mattina dall’assessore Ruggero Latini, dal dirigente dei servizi demografici Franco Ruggieri e dal direttore del servizio d’informatica ed innovazione Massimo Carloni, la seconda fase di rilascio della nuova carta d’identità. Il nostro comune è stato uno dei primi a prendere parte a questo nuovo progetto che proviene direttamente dal Ministero dell’Interno sin dalla fase sperimentale iniziata nel 2002 per arrivare attualmente ad un rilascio di massa, contando già oltre 16.000 CIE (carte d’identità elettroniche) distribuite.

La seconda fase consiste nel fornire ad un campione di 1000 famiglie residenti nel nostro comune un apparecchio di lettura del microcip inserito nelle carte d’identità che darà l’opportunità dal proprio pc e da casa di poter interagire direttamente con tutti i servizi che riguardano l’amministrazione comunale.

Tra i servizi che saranno disponibili utilizzando la smart card vi sono: il pagamento dell’ICI, pagamento di contravvenzioni, la visione dei propri dati personali, auto certificazione assistita, cambio di indirizzo e tanti ulteriori servizi in via di sperimentazione.

Per richiedere la smart card si può fare una richiesta on-line sul sito del comune o telefonare all’URP (ufficio relazioni con il pubblico).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.257 volte, 1 oggi)