SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avevamo, erroneamente, dato oramai per conclusa la diatriba in essere tra la Samb e l’Acireale in merito alla variazione di tesseramento di Jonathan Vidallè, e invece ieri la Caf ha accolto l’ulteriore reclamo avanzato del sodalizio marchigiano dopo che la stessa l’aveva condannato a pagare al giocatore le mensilità da gennaio a giugno.
La Caf ha fatto dunque dietro-front, fissando per il prossimo 1° giugno, alle ore 12, un’altra udienza riguardo l’infinita questione dell’attaccante argentino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)