RIPATRANSONE – “Sono contento di essere stato scelto dalla Società ripana come allenatore degli amaranto – ha esordito il nuovo mister Giuseppe Antognozzi – Spero che questa esperienza sia il mio trampolino di lancio nel calcio dilettantistico. Mi auguro di far bene dando il massimo delle mie capacità. É la mia prima volta in Prima Categoria, ho sempre allenato il settore giovanile infatti provengo dal vivaio dell’Elpidiense?.
La strategia di accorpare la guida tecnica della prima squadra e della juniores sotto un unico timoniere, compito oneroso ma di forte stimolo, non ha spaventato il trainer Antognozzi: “Sono abituato, ho lavorato continuamente con i giovani tanto che il settore giovanile è un punto di riferimento a cui appoggiarmi. Ciò mi sprona a mettermi alla prova. Ho scelto, oltretutto, di venire alla Ripa perché ho avuto modo di constatare una società seria e motivata con progetti ambiziosi?.
“Non vorrei peccare di presunzione, ma il mio compito è quello di puntare al massimo nonostante la dirigenza non mi abbia imposto nulla e ci siano squadre attrezzate. Quello che posso garantire è che la mia formazione è competitiva?.
Una rosa di 21 giocatori di cui sette giovani, quattro di loro considerati ipotetici titolari. É stata fatta una politica di mercato anomala, non basata sulla quantità ma ragionata sul progetto dei giovani e razionalizzata sul fronte economico. Si è voluto arricchire il valore della squadra con tre innesti importanti e uno ancora da definire.
Sono stati acquistati due laterali di fascia, Ascenzi dal Comunanza e Cicconi dalla Castoranese. Oggi c’è la firma della punta Simone Vita dalla Grottese. Si tratta per un portiere. Sono andati via i fratelli Nannuzzi, Paci, Pompei e Fiorino. Ci sono delle richieste per alcuni ragazzi ma l’intenzione è di non cederli.
La preparazione inizia l’11 agosto in sede fino al 13 agosto in cui ci saranno dei test d’ingresso per vedere la sensibilità della palla. Due giorni di riposo poi tutti al lavoro con doppia seduta di allenamento dal 16 agosto al 20 agosto a Cossignano per via dell’ultimazione dei lavori al campo sportivo “Petrella?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)