OFFIDA – Si è conclusa Satiroffida e già ci manca. Il clou della manifestazione offidana si è avuto dal 14 al 17 luglio, con la contemporanea presenza di due giganti della satira nazionale quali il vignettista Sergio Staino e il regista e autore televisivo Antonio Ricci, entrambi premiati con la statuetta di Satiroffida; quest’ultimo è stato premiato dal sindaco di Offida Lucio D’Angelo, dall’assessore alla cultura Giampietro Casagrande e dell’assessore al turismo Valerio Lucciarini.
La serata finale della manifestazione, intitolata “Offida, porto franco della satira?, ha visto la partecipazione di sei cabarettisti di livello nazionale quali Marco Carena, Tom Corradini, Paolo Bonelli, Enrico Ceva, Antonio Covatta e Davide Rota.
Nel corso della serata è stato premiato Sergio Bonometti di Bardolino (VR), vincitore del concorso di vignette satiriche di SatirOffida, al quale è stata consegnata una statuetta dal presidente della Pro Loco Luciano Casali.
“A conclusione di questa prima edizione di SatirOffida – ha dichiarato il Sindaco D’Angelo – possiamo stilare un bilancio esaltante: questo evento infatti ha avuto rilievo che ha catalizzato l’attenzione della stampa nazionale?. Della manifestazione, infatti, si sono occupate le pagine nazionali de La Repubblica, de Il Messaggero, de La Stampa e de L’Unità.
“E’ nostra intenzione – dice il Vice Sindaco Casagrande – investire ulteriormente sulle prossime edizioni del festival nazionale visto il successo che la rassegna ha fatto registrare già nel suo primo anno di iniziative?. Soddisfatto anche l’Assessore al Turismo Valerio Lucciarini: “Aver creduto sin dal primo momento alla proposta fatta dal Direttore Artistico Michele Rossi – dice – è stata un’ottima intuizione. Includere nel calendario delle manifestazioni estive uno spazio dedicato alla satira e alle sue sfaccettature non fa altro che arricchire un’offerta già ampia che fa di Offida una realtà turistica di riferimento territoriale?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 551 volte, 1 oggi)