SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avete voglia di vedere da vicino come si crea un carro di carnevale utilizzando materiali semplici come la cartapesta? O addirittura volete partecipare alla creazione di uno dei carri allegorici che prenderanno parte alle sfilate del Carnevale Sambenedettese 2006? O siete semplicemente curiosi di ammirare da dietro le quinte la lavorazione della cartapesta?
Se avete risposto sì ad almeno uno dei tre quesiti precedenti, l’indirizzo presso il quale dovete rivolgere la vostra attenzione è il seguente: Via Pigafetta 5 – San Benedetto del Tronto, ex-sede della banda musicale cittadina, vecchio stadio “Ballarin?. Anche quest’anno, infatti, Cartapesta Sambenedettese è stata incaricata da due carristi dell’Associazione Amici del Carnevale di realizzare altrettanti carri allegorici.
I ragazzi di Cartapesta da qualche giorno hanno iniziato a lavorare, incuranti del caldo imperante all’interno degli hangar del “Ballarin?, ed il presidente Enrico Simonetti si è detto fiducioso del fatto che le opere di quest’anno supereranno di gran lunga la bellezza di quelli della sfilata 2005.
I temi sui quali verteranno i due carri sono già stati scelti, ma ovviamente sull’argomento vige il massimo riserbo, consci del fatto che il silenzio consentirà una bellissima sorpresa finale. Questo non è l’unico fronte sul quale Cartapesta Sambenedettese è attivo in questa calda estate. In collaborazione con lo stabilimento Miramare di San Benedetto (concessione numero 12) e l’Altra Radio, infatti, verrà organizzata l’ormai tradizionale festa del 16 agosto, ormai un cult per la nostra riviera. Tema della festa di quest’anno “Lando’s friends?, gli amici di Lando, con musica anni ’60, ’70 e ’80, sapientemente miscelata da Maurizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 404 volte, 1 oggi)