SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Caf ha accolto il reclamo dell’Acireale in merito alla vicenda dell’argentino Jonathan Vidallè, annullando la precedente decisione della Camera Tesseramenti che invece aveva dichiarato valido il trasferimento della punta argentina dal sodalizio di Viale dello Sport al club acese, avvenuta lo scorso 31 gennaio.
Con questa decisione la Samb, che lo scorso 9 luglio aveva rescisso consensualmente il contratto del calciatore, sarà costretta a pagargli gli stipendi da gennaio a giugno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 431 volte, 1 oggi)