PESCARA – È partita nell’indifferenza generale la nuova avventura del Pescara di Maurizio Sarri. Nemmeno una decina i tifosi presenti ieri mattina allo stadio Adriatico alla partenza della squadra per il ritiro di Borgo Pace. In terra marchigiana è arrivata una squadra largamente incompleta e con tanti giovani della formazione Primavera. Un avvio di stagione in salita (come nella passata stagione) in attesa di sapere con certezza (nella prima settimana di agosto) se si giocherà in B o in C.
Il Pescara resterà in ritiro a Borgo Pace fino al 29 luglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 251 volte, 1 oggi)