SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Vento Solare” è la mostra-simbolo delle tradizioni marinare sambenedettesi. Al centro del lavoro di Pirò ci sono i temi cari alla nostra città: ma la sofferenza, la tragicità o il duro lavoro dei marinai, vengono trasfigurati da Pino Rosetti fino a darne una visione ideale. C’è San Benedetto, il mare, la spiaggia, ma anche le colline delle zone limitrofe. Paesaggi, figure, simboli della città restituiti dall’artista con colori e forme nuove. Così le palme vengono rese e ambientate in una dimensione fantastica, in paesaggi quasi tropicali, con colori e luci intense e brillanti. Le donne che aspettano che i loro uomini tornino dal mare non hanno vesti grigie e sguardi pensosi, ma abiti allegri e leggeri.
Oggetto delle rappresentazioni di Pirò sono però le vele, dipinte anch’esse come grandi e imponenti elementi fantastici che solcano il mare, che lo rallegrano con le loro intense tonalità. Tra le opere esposte trovano posto sia le opere recenti, che quelle del passato, per dare allo spettatore una visione completa del percorso artistico del pittore, che attraverso questa selezione punta a suscitare in colui che osserva una sorta di benessere terapeutico.
Tra i suoi ultimi lavori, bisogna annoverare anche la realizzazione delle maioliche che il Circolo dei Sambenedettesi ha poi devoluto ai propri soci. Sulle piastrelle in ceramiche erano raffigurate delle vele dipinte da Pirò e scelte tra quelle che comparivano nel volume di Umberto PoliandriVele e Simboli della Marineria Sambenedettese”. Le opere di Pino Rosetti saranno esposte fino l 27 luglio alla Palazzina Azzurra, che resterà aperta tutti i giorni, escluso il lunedì dalle 18.00 alle 24.00. La Palazzina Azzurra è il fiore all’occhiello di San Benedetto, luogo di concerti e musica negli anni ’60 è diventato oggi un luogo ideale per le esposizioni, dotato di un gradevole giardino ricco di numerose specie arboree.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)