SAN BENEDETTO – Scoperto dalla Polizia di San Benedetto del Tronto un appartamento nel quale era praticata la prostituzione.
In seguito al controllo effettuato all’alba di mercoledì 13 luglio in due appartamenti di uno stabile nella zona sud di Porto d’Ascoli, sono stati portati nel Commissariato di San Benedetto per accertamenti due extracomunitari di etnia marocchina e nigeriana e una cittadina dell’est.
Sia gli uomini, il tunisino J.S del 1975 e l’algerino K.M. del 1979, che la donna, M.A. del 1973, sono risultati clandestini e gravati da precedenti numerosi reati.
A carico dei due extracomunitari grava la precedente inosservanza dell’Ordine del Questore di Siena e Ascoli Piceno di abbandonare il territorio nazionale, mentre a carico della donna l’espulsione dal territorio nazionale emanata dal Comune di Teramo.
Gli uomini sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Marino del Tronto e la donna presso il carcere di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 819 volte, 1 oggi)