SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La riunione del Consiglio Federale per decidere in merito alle iscrizioni ai prossimi campionati di calcio, iniziata stamane alle 11, presso la sede della Federcalcio in via Allegri, è terminata dopo più di quattro ore di frenetiche consultazioni. Alla fine non si sono registrate novità: confermate le indiscrezioni che erano trapelate nella serata di ieri, vale a dire l’esclusione di tutti i club di A (Torino e Messina) e di B (Salernitana e Perugia), mentre in C sono ben 10 le società che possono gridare allo scampato pericolo. In rigoroso ordine alfabetico: Castel San Pietro, Cavese, Foggia, Latina, Lumezzane, Pro Patria, Pro Vasto, San Marino, Spezia e Teramo. Respinti invece i ricorsi di Benevento, Fermana, Imolese, Gela, Rosetana, Torres, Spal e Vis Pesaro. Non li avevano neppure presentati Fidelis Andria e Sora, mentre sono fallite Venezia, Reggiana (gli è stata revocata l’affiliazione) e Como. La Canzese aveva rinunciato ed era stata già sostituita dal Lecco.
Le società che volessero avvalersi del Lodo Petrucci per chiedere l’iscrizione alla serie inferiore devono esprimere entro martedì prossimo “manifestazione di interesse? con la trasmissione della relativa comunicazione alla Figc.
Ricordiamo inoltre che le società escluse potranno in seguito ricorrere alla Camera di Conciliazione Coni (udienza il 21 luglio), al Tar Lazio e al Consiglio di Stato (verdetti verso il 10 agosto). Tradotto: per i calendari occorrerà attendere sino a Ferragosto.
Un nuovo Consiglio Federale è in programma per il prossimo 27 luglio; in quella data, tuttavia, non si procederà ad alcun ripescaggio, visto che la Figc aspetterà l’ultimo grado di giudizio, ovvero quello del Consiglio di Stato, prima di procedere.
A margine segnaliamo che il presidente di Lega di C Mario Macalli, dopo essere uscito dalla sede della Federcalcio, ha espresso tutto il proprio dispiacere per la situazione in cui versa il mondo del calcio, specie quello che fa capo alla serie C: “Il calcio e’ malato – ha spiegato -anche se oggi 11 club sono salvi il 60% di loro a fine settembre avrà di nuovo problemi?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)