MONTEPRANDONE – È entrata nel vivo la 1ª edizione della Festa della Birra presso la stazione di servizio Erg-Salaria a Centobuchi che andrà avanti fino a domenica 10 luglio.
Abbiamo fatto un giro tra i tavoli per sentire un po’ il parere dei presenti su questa manifestazione, sapientemente organizzata dallo staff del “That’s Amore Cafè?.
Il primo a darci la sua opinione è il sig. Franco Amadio, noto barbiere di Centobuchi, il quale ci dice: “La birra è buonissima, soprattutto la Hoegaarden, ottimamente servita nel bicchiere ghiacciato?. Infatti questo tipo di birra è l’assoluta protagonista di queste serate: dissetante ma complessa allo stesso tempo, la Hoegaarden è una birra da consumare come e quando si vuole, per placare gli effetti della calura estiva, per una bevuta tra amici.
Sembrerebbe più uno spot televisivo ma è quello che è scritto vicino al bancone dove viene spillata la birra da servire.
Poco più avanti abbiamo sentito Roberto Di Girolami, imprenditore locale: “Una festa in famiglia organizzata dagli amici del That’s Amore Cafè?. Alle sue spalle il simpaticissimo Luciano Giobbi il quale molto telegraficamente dice: “Birra buona, ambiente simpatico?.
Ricordiamo a tutti che oltre a gustare della buona birra, oltre alla già citata Hoegaarden c’è anche la Monchshof, è possibile mangiare alcune specialità della casa come le penne all’arrabbiata o alla norcina, pollo alla diavola, olive ascolane, panino con salsiccia, hot dog e hamburger.
A conclusione ci siamo avvicinati a Tonino Amadio, organizzatore della Festa della Birra, il quale però ha preferito non fare commenti per il momento e si è stretto all’abbraccio di tutti i suoi collaboratori.
Una cosa però l’ha detta: “Venite, venite, venite. Sicuramente passerete una serata diversa dal solito?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 550 volte, 1 oggi)