ASCOLI PICENO – La Provincia di Ascoli apre al turismo. È stato infatti presentato un opuscolo informativo che illustra le molteplici manifestazioni che si terranno nel Piceno nel corso dell’estate e le poliedriche caratteristiche di un territorio capace di sviluppare tutti i sensi del turista: dal gusto alla vista. Dell’opuscolo sono state stampate oltre 350 mila copie che verranno distribuite negli uffici di informazione turistica di tutta la Regione Marche, negli chalet della costa Picena, negli alberghi e nelle varie strutture ricettive.
“Sensi Piceni? è un’iniziativa nata non solo per presentare il patrimonio artistico, ambientale enogastronomico e folkloristico del Piceno, ma anche per riorganizzare e coordinare le tantissime manifestazioni presenti nel territorio che rischiavano di disperdersi o accavallarsi e al tempo stesso valorizzare le eccellenze e le diversità che caratterizzano i 54 comuni aderenti? ha affermato l’assessore provinciale alla cultura Olimpia Gobbi.
“La Provincia non si è limitata solo a svolgere un lavoro di mera programmazione e di coordinamento, ma ha introdotto anche manifestazioni proprie come le Mostre presso la Cartiera Papale di Ascoli Piceno, e riproposto iniziative già consolidate come “Chiese aperte? ed il “Trenino dell’Arte?, che anche quest’anno permetterà a 270 turisti di rivivere le romantiche emozioni di un tour completo nel Piceno a bordo di un vero treno a vapore.
Alla presentazione erano presenti il dirigente del settore turismo Maria Grazia Zema e Simone D’Alessandro, in rappresentanza della società che ha ideato il logo, e l’assessore al Turismo Avelio Marini che ha affermato: “Con Sensi Piceni è stato sviluppato il lavoro iniziato con Piceno da Scoprire, questa iniziativa permetterà anche ai comuni più piccoli di avere una grande visibilità turistica e permetterà ai residenti del nostro territorio di riscoprire le nostre realtà, grazie ad un calendario tra i più completi e meglio organizzati a livello regionale. Si potrà scegliere tra centinaia d’eventi che vanno dall’enogastronomia alle rievocazioni, dai mercatini alla musica, dal teatro alle multimedialità?.
Tra le altre cose, sarà ripetuta l’operazione free press: attraverso una campagna mirata alle città di Roma e di Bologna, utillizzando il il quotidiano a distribuzione gratuita “City? (all’ingresso delle metropolitane), si pubblicizzeranno le manifestazioni picene. La campagna pubblicitaria dell’estate di Sensi Piceni è arricchita da una serie di spazi pubblicitari su mezzi di informazione, quotidiani e radio- tv locali, su alcune testate a livello nazionale ed anche sugli Open Bus di Roma tanto amati dai turisti di tutto il mondo?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 666 volte, 1 oggi)