PESCARA – Maurizio Sarri (46 anni), è il nuovo allenatore del Pescara. In carriera è famoso la doppia promozione con il Sansovino dall’Eccellenza toscana alla serie C2. Approdato lo scorso anno alla Sangiovannese, Sarri ha conseguito ancora una volta una promozione, dalla C2 alla C1, e anche in questa stagione la “sua? Sangiovannese si è rivelata tra le sorprese del girone A di C1.
Sarri viene a Pescara assieme al preparatore atletico Francesco Bertini e al nuovo responsabile dell’area tecnica Marco Bignone. Tutti e tre hanno già lavorato insieme nella Sangiovannese nella stagione appena conclusa e negli ultimi giorni hanno avuto moltissime richieste da parte di numerosi club di serie B.
Quello composto da Sarri, Bertini e Bignone è un gruppo giovane e affiatato e molto motivato che adopera metodologie di allenamento e di controllo moderne. Ogni calciatore, infatti, sarà seguito sia dal punto di vista dell’alimentazione (che verrà personalizzata a seconda delle esigenze), sia dal punto di vista psicologico (attraverso periodici colloqui con affermati professionisti nel campo della psicologia dello sport) e sia da quello atletico con l’ausilio di sofisticati software che permetteranno di arricchire un database con tutti i dati acquisiti nell’arco degli ultimi anni.
E’ certamente il primo e importante passo che consente al Pescara del presidente Paterna di avviare il progetto della nuova compagine.
Mister Sarri, il professor Bertini e il responsabile dell’area tecnica Bignone saranno presentati agli organi di stampa nei prossimi giorni.
Fonte: pescaracalcio.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 228 volte, 1 oggi)