SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore alle attività produttive Marco Lorenzetti esprime il suo punto di vista sullo stato di uno scenario politico che a suo parere rischia di essere un cattivo esempio per i giovani.

*Lo spettacolo della politica sambenedettese a cui i cittadini stanno assistendo in questi giorni è avvilente, per i giovani e per quanti credono ancora nelle istituzioni e nello sviluppo della nostrà città. Non si è chiamati a governare per se stessi, per interessi particolaristici o di categoria, si è chiamati a rappresentare il popolo per difendere ideali, valori e interessi generali del paese.
Se i tanti attori della vita politica sambenedettese si degnassero di conoscere e comprendere di come tante famiglie stentano, anche a San Benedetto, ad arrivare alla fine del mese, a quanti problemi sociali o di occupazione giovanile emergono ogni giorno di certo non avrebbero tempo di cimentarsi sul palco di questo scenario irriverente verso la comunità.
Il Sindaco Martinelli e la giunta comunale nonostante quattro anni di rimpasti, ricatti politici, sostituzioni di assessori credo abbia fatto il massimo del possibile. Le tante opere sono sotto gli occhi di tutti, di più non potevamo umanamente fare, di ciò i meriti sono di tutti come le colpe dell’instabilità ugualmente per tutti.
Certo è che stiamo dando una cattiva immagine della politica, del senso del dovere, del senso di responsabilità istituzionale. Un cattivo esempio per i giovani che si interessano sempre meno della politica e del suoi principi di Fede, Giustizia e Carità.
E’ necessario un processo nuovo di formazione politica e amministrativa che insegni e guidi i giovani alla formazione di una classe dirigente ispirata ai valori che hanno fatto grande San Benedetto e la nostra regione.
La giunta comunale proseguirà il proprio lavoro di rinnovamento della città fino a quando le sarà consentito ma sia chiaro che personalmente non mi faccio intimidire dai ricatti ne dalla paura di nuove elezioni.
Tutti un passo indietro. Si riprenda il contatto con la città oppure è meglio presentarsi al giudizio del popolo che affidarsi a sondaggi virtuali. Non abbiamo paura!
*Marco Lorenzetti
Assessore Comunale
Esponente UDC

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 387 volte, 1 oggi)