ACQUAVIVA PICENA – Dalla vacanza all’arte il passo è breve, perlomeno se si alloggia all’Hotel Abbadetta. L’hotel, da poche settimane totalmente rinnovato, ha arricchito la propria offerta proponendo una mostra di pittura che vede come protagonisti i pittori locali.
La mostra, gratuita ed aperta a tutti, è stata allestita all’interno dell’hotel e rimarrà aperta per tutta la stagione estiva. Ad esporre, in questa prima fase, sono Marcello Fabocchi e Gianluca Spinozzi, i quali presentano una doppia “personale? fortemente improntata all’astratto e alla sperimentazione.
Nato a Teramo nel 1958, Marcello Fabiocchi ha da sempre avuto una spiccata predisposizione per il disegno e la pittura. In oltre 30 anni di attività ha realizzato moltissime opere, alternando periodi di rappresentazione figurative ad altri di più grande creatività e innovazione. Dal 1980, anno in cui a Pesaro ha preso parte alla prima mostra, ha realizzato diverse esposizioni sia unendosi a gallerie d’arte sia con mostre personali come quella realizzata a Sant’Omero nel ‘96/’97. Accanto alla passione per l’arte, ha da sempre coltivato la passione e l’aiuto per gli altri: oggi, pur essendosi trasferito a San Benedetto del Tronto, continua a lavorare nel Teramano occupandosi di recupero dei tossicodipendenti.
Gianluca Spinozzi, trenatreenne di Grottammare, ha invece iniziato da poco ad esporre le proprie opere, pur essendosi avvicinato al mondo dell’arte già in tenera età. L’amicizia con Marcello Fabiocchi, unita al desiderio di riscattare un lungo periodo della propria vita lontano dalle passioni personali l’hanno spinto ad entrare nel circuito dell’arte da esposizione, pur continuando a portare avanti i suoi lavori di barman e vivaista, che gli consentono di potersi dedicare ad un hobby come la pittura, che per lui rappresenta la massima espressione della sua personalità.
“E’ un vero piacere ospitare questi due artisti – dichiara Gabriele Neroni, direttore della Man Around Italia – che con le loro opere arricchiscono ulteriormente la nostra offerta. Il nostro impegno per rinnovare l’Abbadetta è stato molto intenso e questa mostra, oltre ad una gratificazione per tutto il gruppo, rappresenta il primo passo verso l’attuazione di una nuova filosofia che desideriamo offrire ai nostri clienti, quella che interpreta la vacanza come un’esperienza non solo rilassante o divertente, ma anche culturale. E la cultura passa sia attraverso la visita di paesi e città, sia attraverso la scoperta delle specialità gastronomiche e, perché no, delle opere realizzate dagli artisti locali?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)