SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ammonta a più di 600 milioni di euro il debito nei confronti dell’Erario delle società di calcio iscritte nei campionati di serie A, B e C nel triennio 2001-2003: lo rende noto il sottosegretario all’Economia Daniele Molgora rispondendo, nella commissione Finanze della Camera, ad un’interrogazione dei leghisti Sergio Rossi e Guido Dussin relativa all’adempimento degli obblighi fiscali da parte delle società di calcio professionistiche. Il sottosegretario ha poi aggiunto che “tale importo è costituito, per a circa 431 milioni di euro, da ruoli scaduti, e per circa 200 milioni di euro, da ruoli interessati da provvedimenti di sospensione della riscossione emessi dall’Autorità Giudiziaria, ovvero dai competenti Uffici locali, anche in relazione alle sanatorie fiscali previste dalla legge 27 dicembre 2002, il cui positivo esame potrà determinare lo sgravio di partite già sospese”.
Fonte: gazzetta.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 317 volte, 1 oggi)