OFFIDA – Esattamente non sappiamo di che tipo di fenomeno stiamo parlando, l’unica certezza che abbiamo è che dopo il crop circle (cerchio nel grano) realizzato poco più di una settimana fa, ad una manciata di chilometri di distanza, nella notte fra venerdì e sabato 1 e 2 luglio, ne è stato eseguito un altro sul fianco di una collina nel territorio di Offida. Siamo andati ad indagare di persona e abbiamo visto che la forma è più complessa di quella del cerchio precedente: si tratta di una sorta di “stella? a sei punte inscritta in un cerchio, come si può perfettamente vedere nella foto inviataci da un nostro amico di Colli, Giacomo Falleroni, al quale vanno i nostri ringraziamenti per la preziosa collaborazione e la segnalazione del fatto.
Anche questa volta si tratta di un disegno realizzato nel corso di una sola notte senza che nessuno nelle vicinanze si sia accorto di nulla. Ad un centinaio di metri, frontalmente alla collina, sorge la casa dell’agricoltore che si occupa dell’appezzamento di terreno in questione. Abbiamo avuto modo di parlare con lui in modo da ottenere una testimonianza di prima mano da parte di uno dei pochi che ha visto direttamente da vicino il fenomeno. Lo stesso agricoltore ha impedito l’accesso ai tanti curiosi accorsi ad osservare il suggestivo fenomeno artificiale per evitare che venisse ulteriormente danneggiata la coltivazione.
Il grano non è stato tagliato né spezzato, ma bensì piegato a terra come nella tradizione classica di questi eventi non ancora del tutto chiariti. Il signore non si è fatto un’idea di chi possa essere stato, ma nel dubbio ha sporto denuncia contro ignoti presso i Carabinieri per danneggiamento. Una persona, non si sa bene chi sia, ha posto una bottiglia d’acqua al centro del cerchio e la verrà a recuperare dopo una settimana, certa che il liquido avrà subito delle modificazioni. Ci sarebbe piaciuto poter arrivare anche noi al centro dell’agroglifo per constatare la presenza di una grande “treccia? di grano che solitamente gli esperti indicano come segno della veridicità del cerchio (cioè della sua realizzazione da parte di presunti Ufo), ma non ci è stato possibile.
In attesa del prossimo disegno in zona riportiamo una voce che sostiene la presenza di un gruppo di amici di Offida o dintorni che da mesi si sta preparando per questo tipo di “scherzi?. Secondo tali fonti sarebbero questi non meglio individuati crop-makers gli ideatori ed attuatori del cerchio nel grano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.369 volte, 1 oggi)