ROMA – Sono stati ufficializzati in mattinata, a Roma, presso il Cafè Renault, gli arbitri promossi dalla Can C alla Can A. I direttori di gara sono Ciampi di Roma 1, Gava di Conegliano, Herberg di Messina, Lops di Torino, Marelli di Como. Gli arbitri dismessi, invece, sono Carlucci di Molfetta, Castellani di Verona, Cruciani di Pesaro, Nucini di Bergamo.
Anna De Toni intanto sarà la prima donna arbitro a indossare il fischietto fra i professionisti. Nel giorno di promozioni e bocciature per il settore c’e’ spazio anche per un direttore di gara al femminile: la De Toni, della sezione di Schio rompe così il tabù dei direttori di gara al femminile. Finora l’unica donna ad accedere al mondo professionistico, ma come guardalinee, era stata Cristina Cini, impiegata nelle terne anche nel campionato di serie A. “Si tratta della prima donna – ha spiegato il presidente dell’Aia, Tullio Lanese – un primo passo importante e speriamo che nel futuro possano arrivare a dirigere le partite anche a livello superiore.
Fonte: gazzetta.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 399 volte, 1 oggi)