SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un lungo e interminabile consiglio di Lega di C. Non poteva essere altrimenti, in virtù delle numerose squadre, tra terza e quarta serie, in gravi difficoltà finanziarie. La lista, ripetuta e ‘aggiornata’ più volte nel corso degli ultimi giorni, era attesa oggi dal primo importante verdetto, cui farà seguito, il prossimo 15 luglio, quello definitivo del Consiglio Federale che ufficializzerà i nomi dei club esclusi dai tornei di C edizione 2005-’06.
Al termine della citata infinita riunione, molte squadre hanno alzato bandiera bianca: oltre al già noto caso della Canzese, neopromossa in C2, la quale non si era nemmeno iscritta lo scorso 23 giugno per i problemi legati al proprio stadio (al suo posto pare si iscriverà il Lecco), segnaliamo gli esiti negativi per Fidelis Andria, Foggia, Sora, Gela, Venezia, Reggiana, Vis Pesaro, Como e Pro Vasto. Per le due pugliesi, il Gela, il Venezia ed il Sora “manca la ricevuta liberatoria nei riguardi della Lega?, mentre le restanti società, comprese pure Venezia e Sora, non sono in regola con la fideiussione bancaria di 207mila euro che andava presentata entro le 19 di stasera.
La Lega ha tenuto peraltro a precisare di non essere ancora a conoscenza delle posizioni societarie relative a Enpal, Irpef e Inps, le cui documentazioni andranno al vaglio della Covisoc che poi si pronuncerà in merito il prossimo 9 luglio. Come dire: la lista ‘nera’ potrebbe essere ulteriormente rimpinguata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 783 volte, 1 oggi)