ACQUAVIVA PICENA – Un matrimonio da favola per rivivere in prima persona le emozioni di Sponsalia, la rievocazione estiva acquavivana del matrimonio di Rainaldo e Foresteria.
In questo caso i protagonisti non sono due giovani figuranti, ma due ragazzi in carne ed ossa, Lorenzo Antonelli e Juliana, che sabato 18 giugno, dopo la cerimonia canonica in chiesa hanno pensato bene di sposarsi anche secondo l’antica formula medioevale del 1300.
Alla Fortezza Medievale, alla presenza di personaggi in costume come il Duca degli Acquaviva, il notaio (rispettivamente Giorgio Papini e Vincenzo Pintacuda, membri del direttivo dell’associazione “Palio del Duca”) e il magistrato (Guido Benet, amico di Sponsalia da ben 29 anni e da poco onorato di una targa dall’associazione “Palio del Duca”), hanno registrato l’ulteriore atto di matrimonio.
La cerimonia, a cui è seguito un ricco buffet corredato dall’esibizione di fachiri, mangiafuoco, danzatrici del ventre e trampolieri è stata curata nei minimi dettagli dal presidente dell’Associazione Palio del Duca Nello Gaetani.
A settembre è previsto il prossimo matrimonio medievale, ma tutti gli sposi che volessero vivere un’emozione simile, potranno rivolgersi all’Associazione Palio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 935 volte, 1 oggi)