PESCARA – Giorni vitali in casa abruzzese: Dante Paterna, presidente del Pescara Calcio, sta pressando l’imprenditore di Ortona, Tommaso Di Nardo, perché entri in società con una quota del 10%, versando così 300mila euro utili all’iscrizione al campionato. Paterna ha già raccolto 400mila euro dagli “Amici del Pescara”: per essere in regola ed iscriversi alla C1 (inoltrando la domanda di ripescaggio alla B), il club adriatico dovrà trovare 1,8 milioni di euro entro il 29 giugno. La giornata di oggi potrebbe essere quella della svolta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 580 volte, 1 oggi)