COMUNANZA – L ‘esecuzione dell’inno di Mameli e dell’inno alla gioia di Bach eseguito dalla Banda Musicale di Castignano ha sancito l’apertura del XII Torneo dei Sibillini Arnaldo Prosperi internazionale di pallavolo femminile. La cerimonia inaugurale ha come al solito visto sfilare le squadre partecipanti che si contenderanno la vittoria finale.
Assente la le campionesse uscenti dello Slavia Bratislava, questa edizione vede favorita la squadra americana della Cornell University, anche se il sestetto dello Sk Up Olomouc (Rep. Ceca) di Jiri Teply, finalista lo scorso anno per la terza volta, cercherà di entrare nel palmares. Scenografica la coreografia preparata dai ragazzi del Movimento Giovanile. Al vernissage presenti il presidente della Comunità Montana del Tronto, il presidente della Fipav Sergio Torquati, e gli amministratori locali di Comunanza che hanno elogiato gli organizzatori per l’ennesimo miracolo compiuto. L’edizione 2005 vede la partecipazione di sei formazioni: Volleyhut.com (USA), Cornell University (USA), Sk Up Olomouc (Rep Ceca), OOK – Lazarevac (Serbia Montenegro), Spes BBC Matera e Vasas Budapest (Ungheria), sempre presente al torneo.
Novità per i paesi ospitanti: oltre agli storici Comunanza e Montemonaco, conferma per Montefortino, e debutto per Montegallo, che ospiterà le finali di sabato mentre Rubbianello (presso il centro Don Bosco) ospiterà la gara di venerdì sera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 552 volte, 1 oggi)