MILANO – Dovrebbero partire dal prossimo campionato i lavori per adeguare gli stadi italiani alle nuove norme di sicurezza. Le novità sul questo piano entreranno in funzione in tutta Italia, ma i tempi di applicazione non sono certi. Tre i cardini delle misure predisposte dal Viminale: biglietti nominali dotati di codice elettronico, videosorveglianza in impianti superiori ai 10 mila posti e sicurezza delle strutture con l’assistenza degli ‘stewards’.
Fonte: ansa.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)