Realizzare progetti culturali, storici e sociali. Buoni propositi, molta volontà e voglia di far prevalere la forza delle idee e della giustizia. È con queste premesse che da un’idea di Andrea Papetti nasce l’Associazione Culturale Peppino Impastato.
I cinque soci fondatori hanno eletto Riccardo Rossi Presidente e Claudio Palumbo come vice. “La nostra prima uscita in pubblico” afferma Papetti, “è prevista per lunedì 4 luglio, quando al Paese Alto di Grottammare avremo modo di farci conoscere: nella piazzetta, dalle 21.30 alle 22.00 verrà dapprima proiettato il film documentario di Gregorio Mascolo, girato a Cinisi nel corso della manifestazione che si è tenuta in memoria di Peppino lo scorso anno, poi ci sarà una mia esibizione con alla chitarra Patrizio Emili. Concluderà la serata il Presidente dell’associazione, Riccardo Rossi, che illustrerà le finalità del nostro gruppo”.
“L’altro progetto in cantiere” continua Papetti, “è per il 6 settembre, quando al Kursaal di Grottammare verrà organizzato il primo Forum Sociale Antimafia: Gregorio Mascolo porterà dei documentari inediti, poi suoneremo io e Pippo Pollina. Sarà Giovanni Impastato, fratello di Peppino, a chiudere con un intervento sull’evoluzione della mafia negli ultimi vent’anni. Non si deve pensare che la mafia sia solo un fenomeno localizzato. Anche accettare una raccomandazione è un comportamento mafioso”.
L’Associazione è nata a Grottammare perché, a detta dello stesso Papetti, il Comune, nella figura del Sindaco Luigi Merli e dell’Assessore alla Cultura Enrico Piergallini, è molto attento a questo tipo di progetti culturali.
L’Associazione Culturale Peppino Impastato si rivolge a tutti quelli che vogliono far trionfare la legalità e la giustizia e a chiunque voglia lottare affinché vengano rispettati i propri diritti. La quota di adesione è di 10 euro. Chi volesse partecipare a questa iniziativa, per proporre o portar avanti i propri progetti di natura culturale, può contattare il num. 3496921640.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 849 volte, 1 oggi)