CUPRA MARITTIMA – Il 3 settembre inizia la terza edizione del Cupra Musica Festival, rassegna voluta dal sindaco Giuseppe Torquati e organizzata dall’assessore alla cultura Paola Di Girolami. Il direttore artistico, anche per questa edizione è il maestro Dante Milozzi, primo flauto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.. Il festival ormai rappresenta un momento magico per la città che diventa meta di musicisti di fama internazionale e dei loro allievi e un appuntamento fisso nel cuore non solo dei Cuprensi ma anche dei numerosi turisti
Le novità di questa edizione sono i corsi di sassofono, due nuove orchestre, conferenze ed esposizioni con ospiti ed esperti provenienti da tutto il mondo, inoltre ci sono lezioni di canto, flauto, sax, violino, viola, violoncello, musica da camera e tecnica Alexander, una tecnica di rilassamento specifica per i musicisti e gli attori.
Il programma è già consultabile sul sito del Comune (www.cupramarittima.org).
Il direttore artistico ha commentato cosìl’evento: “ Il festival è per me una grande gioia; è anche una grande fatica ma la si fa volentieri. Lo spirito della manifestazione è fare bella musica di tanti compositori?.
I docenti sono tutti di altissimo livello e riconosciuti in campo internazionale, partendo da Luciana Serra, insegnante a Villa Medici, interprete di tutti i personaggi di Maria Callas, con particolare attenzione alle opere di Donizetti e di Bellini, che terrà il corso di canto. Federico Mondelci che, oltre ad essere un apprezzato solista, svolge un’importante attività di direttore d’orchestra, e darà lezioni di sax. Massimo Marin, vincitore di numerosi concorsi e musicista tra le altre dell’orchestra del Teatro alla Scala, terrà il corso di violino. Al violoncello ci sarà Toshiaki Hayashi, primo violoncello presso la Osaka Philarmonia Orchestra, mentre l’insegnante di viola è Luca Ranieri prima viola dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai. Il corso di flauto sarà a cura dello stesso maestro Dante Milozzi, mentre quello di musica da camera per pianoforte e archi sarà realizzato dal Duo Hayashi.
E’ prevista la presenza di due orchestre: l’Accademia Adriatica nella quale suonano musicisti provenienti da tutto il mondo che , durante il Festival, si aggregano ai migliori talenti marchigiani e l’Orchestra sinfonica abruzzese. Oltre ai concerti della sera, anche per quest’anno sono previste, alle ore 9.00 del mattino, le lezioni-concerto presso la Cappella di Villa Vinci. Inoltre da quest’anno c’è una novità, presso la sala dei marmi della Villa, si terranno, alle ore 18, tre conferenze-concerto: una sul suono del sax, un’altra sul violino cremonese e l’ultima sui nuovi mondi del suono.
I concerti della sera prenderanno avvio con quello inaugurale del 3 Settembre, presso il castello di Sant’Andrea, e si concluderanno domenica 11 a Villa Vinci con ‘Vivaldi e Van Gogh: “Le quattro stagioni? con una lettura dei versi autografi del compositore e la rivisitazione scenica a cura di Dante Milozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.060 volte, 1 oggi)