PESCARA – Giornata intensa e produttiva per il Pescara, che ha visto sbloccarsi due situazioni molto delicate. Nella mattinata di ieri è stata infatti depositata a Firenze, presso la Lega Calcio di serie C, tutta la documentazione per l’iscrizione al prossimo campionato di C1. Nel fascicolo che la società biancazzurra ha dovuto presentare, erano allegate tutte le liberatorie dei tesserati e naturalmente la domanda di iscrizione. Da sottolineare che il termine scade nella giornata odierna, per cui il Pescara si è presentato all’importante appuntamento in anticipo, un buon segno in vista di altri adempimenti onerosi. Ieri, però, è stata anche la giornata dei discussi “Amici della Pescara calcio”: è stato infatti perfezionato il versamento di 400.000 euro nelle casse della società, dopo che nei giorni scorsi si era discusso molto dei tempi e della consistenza della suddetta operazione. Ora non resta che capire se l’allargamento societario ipotizzato da Paterna e confermato dall’interesse di un imprenditore di Ortona con trascorsi nel mondo del calcio dilettantistico (Di Nardo), sia un fatto concreto oppure no. In ogni caso, si parlerebbe di una percentuale vicina al 10%.
Fonte: il tempo.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)