SAN BENEDETTO DEL TRONTO – All’ospedale di San Benedetto, presso il reparto di Neurologia, nasce il centro Operativo di Accoglienza ed Informazione AISM. Il centro vuole essere un punto di accoglienza per familiari e malati di Sclerosi Multipla tramite uno sportello gestito da volontari scelti dell’AISM. Un’iniziativa che vuole coinvolgere il reparto di Neurologia del Madonna del Soccorso, il quale utilizzerà il front-office dell’AISM come valido supporto alle complesse attività del reparto.
La cerimonia dell’inaugurazione si è svolta alla presenza di autorità politiche, sociali ed ecclesiastiche.
Tra le autorità presenti il Vescovo Monsignor Gervasio Gestori, il Vice Sindaco Pasqualino Piunti, il Primario di Neurologia dottor Luigi Curatola, il Presidente Provinciale dell’AISM Adriano Vespa, il Presidente Nazionale Mario Battaglia, l’Associazione Lion’s Truentum – nella persona del Presidente Giuseppe Milazzo, la rappresentante dei malati di sclerosi multipla Sofia Paci, il responsabile del gruppo operativo Simone Gentile ed i coniugi Tonino ed Elisabetta Orlini della ‘Fondazione Simona Orlini’.
Significativo l’intervento di Simone Gentile“L’obiettivo primario dell’AISM è stanare dalle proprie case i malati di sclerosi multipla, nn farli sentire soli e coinvolgersi in iniziative semore nuove. La metà dei malati di sclerosi multipla ha meno di 40 anni, noi vogliamo dare a queste persone la possibilità di vivere al meglio la loro vita. Stiamo pensando di organizzare un viaggio a Lourdes tutti insieme ma soprattutto vogliamo fare un appello a Renato Zero, affinchè i ragazzi possano trascorrere al più presto una giornata con lui!”.Importante ai fini dell’attivazione del servizio il ruolo dell’Associazione Lion’s Truentum e della Fondazione Simona Orlini.
Sentito il commento della signora Elisabetta Orlini, present eilsieme al marito Tonino: “Ogni volta che si attiva qualche iniziativa che porti il nome di mia figlia mi emoziono, spero di rivederci per nuove iniziative”.L’inaugurazione si è chiusa con la benedizione del Vescovo Gestori, il quale ha pregato affinchè Dio assista quanti opereranno al centro di Accoglienza AISM, nello svolgimento del loro lodevole lavoro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 607 volte, 1 oggi)