SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri di San Benedetto hanno arrestato, nel corso della scorsa settimana, tre sambenedettesi, ora rinchiusi nella Casa Circondariale di Ascoli Piceno Marino del Tronto.
Il quarantaduenne L.R., titolare di un’impresa di pulizia, è stato dichiarato in arresto in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dal tribunae di Padova. L’uomo dovrà scontare due anni di reclusione per traffico di sostanze stupefacenti.
Al trentottenne sambenedettese B.N., tossodipendente pregiudicato, il Tribunale di Ascoli Piceno ha assegnato un anno di reclusione per spaccio di stupefacenti.
Il trentenne C.G., anch’egli pregiudicato tossicodipendente, è stato dichiarato incarcerato su ordine del Tribunale di Ascoli per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giovane dovrà espiare quattro mesi di reclusione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)