NAPOLI – Nella conferenza stampa tenuta stamattina, il Napoli si è detto pronto a ‘vigilare’ sui bilanci dei club che potrebbero non essere in regola per l’iscrizione ai campionati. A meno di ventiquattro ore dalla sconfitta di Avellino il presidente Aurelio De Laurentiis e il direttore generale Pierpaolo Marino, sottoscrivono con rinnovato entusiasmo il ‘progetto Napoli’, mostrando di credere in un ripescaggio in B a causa dei conti in rosso di altre società (si parla di circa 45 club tra serie A, B e C in grosse difficoltà economiche).
Riposta nel cassetto la delusione per la mancata promozione, la ‘premiata ditta’ azzurra Marino-De Laurentiis rilancia le ambizioni della compagine partenopea, in primis confermando l’allenatore Edoardo Reja e poi fissando dei ‘paletti’, quali la promozione in B nel prossimo torneo, sempre nel caso in cui non dovesse verificarsi la citata ipotesi del ripescaggio, e la massima serie entro quattro stagioni. Napoli insomma non si arrende.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 698 volte, 1 oggi)