Anche questa estate senza TIR sulla Statale
ANCONA- Questa mattina è stato firmato ad Ancona, nella sede della Regione, il protocollo d’intesa tra i 23 Comuni della costa del medio Adriatico, le regioni Marche, Abruzzo e Molise, le associazioni degli autotrasportatori e la società Autostrade per l’Italia per assicurare anche per l’estate 2005 la deviazione dei mezzi pesanti sull’autostrada.
Il provvedimento prevede la sospensione della circolazione sul tratto di statale compreso tra Gabicce Mare e Termoli degli autoveicoli a quattro o più assi a partire da lunedì 20 giugno e fino al 12 settembre dalle 19 alle 5 del mattino. Il tratto di autostrada interessato dal provvedimento è quello compreso tra Fano e Termoli.
“Il costo della deviazione a carico del nostro Comune – spiega l’assessore alla sicurezza Antonio Felicetti, delegato dal sindaco alla firma del protocollo – ammonterà a 10.145,95 euro. E’evidente che è necessario un intervento più radicale e soprattutto più duraturo, per questo abbiamo accolto con favore la proposta, partita dal comune di Senigallia, di organizzare prossimamente una riunione tra tutti i Comuni costieri con l’assessore regionale ai trasporti Pietro Marcolini al fine di porre con decisione il problema allo Stato. Ci risulta infatti che situazioni analoghe si verificano in altre zone d’Italia ed occorre quindi un coordinamento tra tutte le regioni interessate?.
Appare pertanto di grande rilevanza il Consiglio comunale aperto in programma il prossimo 9 luglio all’Auditorium comunale proprio sul tema della grande viabilità costiera al quale saranno invitati a partecipare rappresentanti di Regione Marche, Regione Abruzzo, Amministrazioni provinciali di Ascoli Piceno e Teramo, Comuni interessati delle province di Ascoli e Teramo, Parlamentari, società Autostrade per l’Italia, ANAS.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)