SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 15 giugno alle ore 12:30 presso lo chalet Da Luigi è stata presentata l’Assoartisti, una realtà nazionale – adesso costituita anche nella nostra Provincia – nata con lo scopo di organizzare spettacoli, manifestazioni artistiche, arti grafiche e animazioni di vario genere.
Tra gli altri, sono intervenuti alla conferenza il Presidente dell’Assoartisti Marco Ghezzi con il Vice Presidente Domenico Malatesta, il Segretario Provinciale della Confesercenti Paolo Perazzoli e il proprietario dello chalet Da Luigi Erminio Giudici.
L’AssoArtisti, operante all’interno della Confesercenti, conta attualmente 70 professionisti provenienti da tutta la provincia tra musicisti, grafici e artisti di strada. L’associazione si rivolge a tutti coloro che nel nostro territorio hanno la necessità di organizzare eventi di ogni tipo: chalet, alberghi, ristoranti, agriturismi, pro loco, comuni, associazioni culturali, parrocchie, privati, ecc.
“Tutto è nato da un’idea del presidente della cooperativa Riviera delle Palme –afferma il Segretario Provinciale Perazzoli- per tutelare gli artisti e le attività. Per ora diamo 70 opportunità, ma avremo molte occasioni per crescere?.
“L’obiettivo – spiega il Vice Presidente Malatesta – è quello di dare un servizio professionale e gratuito a tutti gli operatori del settore, offrendo 20 diverse tipologie artistiche. I gruppi musicali che proponiamo suonano jazz, liscio, pop, musica classica e vecchie hit anni ’60 e ’70, mentre l’animazione comprende maghi, giocolieri, mangiafuoco e trampolieri. Offriamo anche professionisti specializzati in progettazione di scenografie, creazione d’arte e stampa d’autore. Tutti artisti preparati e selezionati da noi che si propongono in modo collettivo per più date?.
“In passato alcuni colleghi si riferivano a me e altri colleghi per organizzare serate – spiega il titolare dello chalet Da Luigi Erminio Giudici – Per questo è nata l’Assoartisti, accolta con entusiasmo da tutti perché fino a poco tempo fa si brancolava nel buio. Continuiamo ad investire in questa iniziativa perché sappiamo che la coerenza e la linearità danno i loro frutti. Abbiamo deciso di organizzarci perché vogliamo proporre eventi diversi abitualmente, abbandonando l’idea di fare una serata diversa solo di quando in quando?.
“A questo proposito – continua Giudici – far smettere la musica in tutti gli chalet a mezzanotte è a mio giudizio un controllo sbagliato. Se ci fossero controlli mirati si colpirebbe solo chi ha effettivamente colpa di mettere musica troppo alta, senza danneggiare gli altri chalet che si attengono ai volumi concessi. Per attenerci alle direttive, ogni anno compriamo attrezzature nuove. Sono favorevole alla proposta di mettere dei microfoni dall’altra parte della strada per abbassare automaticamente il volume della musica troppo alta?.
Giudici coglie inoltre l’occasione per presentare il golf virtuale allo chalet Da Luigi. Da giovedì 16 giugno fino a domenica 19 il Golf Club I Lauri installerà, dalle 21 alle 24, il Virtual golf, dotato di uno schermo di 4 metri per 3 che grazie a telecamere e sensori posizionati sul tappetino di tiro consentiranno, gratuitamente e a tutti coloro che vorranno, di cimentarsi in questa disciplina giocando sui tre più bei campi del mondo. In presenza del maestro Marco Maria Berio sarà inoltre possibile apprendere le prime nozioni del golf e tutte le informazioni utili per iniziare a praticare questo sport. Per domenica 19 è prevista una gara di chiusura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 550 volte, 1 oggi)