FOGGIA – Verso le 23 di ieri in un noto ristorante di Foggia, è stato lanciato un petardo che non ha fatto danni. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Questura, chiamati dal titolare. A uno dei tavoli era seduto il patron dell’Unione Sportiva Foggia, Giuseppe Coccimiglio, contro il quale, nei giorni scorsi, erano apparse alcune scritte minacciose, proprio vicino al ristorante oggetto ieri dell’atto intimidatorio. In questi giorni si sta trattando la cessione della società calcistica o il suo risanamento finanziario.

Fonte: gazzetta.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)