SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ballardini lascerà un vuoto che dovrà essere colmato, e la Samb calcio sta lavorando per individuare al più presto il nome dell’allenatore che dovrà rimpiazzare il tecnico che ha guidato la Samb, da perfetta sconosciuta, alla semifinale play-off.
Nelle ultime ore in città sono circolati diversi nomi in città; da Giorgini a Guerini, da Allegri alla soluzione Beni, attuale allenatore in seconda (ma potrebbe seguire Ballardini: Cagliari e Parma sono le piste più probabili).
Ad ogni modo nel taccuino di D’Ippolito è finito fra gli altri il nome di Giuliano Sonzogni, bergamasco, classe 1949. Dopo una lunga gavetta fra i dilettanti e nella Virescit (squadra bergamasca) in C2, Sonzogni ha avuto modo di allenare i giovani del Verona, quindi il Licata in C1, e poi Salerno, Gualdo, Siracusa, Lugano, Avellino, Cosenza, Palermo, Spal.
La Samb vuole comunque definire al più presto eventuali cessioni, le comproprietà e gli acquisti da dover realizzare per rinforzare l’attuale gruppo. Difficilmente però nuovi movimenti o anche l’ufficializzazione del prossimo allenatore potranno avvenire prima del 22 giugno, giornata in cui la Disciplinare di Firenze dovrà pronunciarsai sul “falso in bilancio? che secondo l’accusa sarebbe stato commesso lo scorso anno dalla Samb di Gaucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 794 volte, 1 oggi)