SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I referendum toccano un minimo storico a S.Benedetto: solo il 24% degli aventi diritto si è recato alle urne per esprimere il proprio voto sull’abrogazione parziale della legge 40 sulla procreazione assistita. La percentuale dei votanti per i quesiti n. 1 (Limite alla ricerca clinica e sperimentale sugli embrioni) e n. 2 (Norme sui limiti all’accesso) è stata del 24,09%, per i quesiti n. 3 (Norme sulle finalità, sui diritti dei soggetti coinvolti e sui limiti all’accesso) e n. 4 (Divieto di fecondazione eterologa) è stata, invece, del 24,08°%.
Alla chiusura dei seggi di ieri aveva votato il 17,09% degli elettori.
A Grottammare l’affluenza è stata ancora più bassa di S.Benedetto: 22,6%.
Questa l’affluenza nella province marchigiane: Ancona 31.8%; Ascoli Piceno 22,4; Fermo 23.9; Macerata 21,8; Pesaro-Urbino 28,8

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)