SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E finalmente il Tim Tour arriva a S. Benedetto. La notizia è stata data nel corso della conferenza stampa di presentazione al Caffè Florian, per annunciare l’evento di punta dell’estate sambenedettese, come lo ha definito l’Assessore alla Cultura Bruno Gabrielli.
Il 12 ed il 13 agosto arriveranno in Riviera alcuni dei protagonisti canori dell’estate 2005: si comincerà il venerdì sera con Irene Grandi, Planet Funk, Luca Di Risio, Nucleo, Max De Angelis, Tiromancino, per poi proseguire il sabato con Francesco Renga, Cool & The Gung, ed un ospite internazionale del calibro di Sean Paul o Craig David.
La prima serata sarà presentata da un conduttore di Radio Deejay, tra Linus, Nicola Savino e il Trio Medusa, mentre la seconda serata vedrà salire sul palco in veste di conduttori Rossella Brescia e Fabio Canino. Il maxi show si svolgerà all’interno dell’area della darsena turistica del porto, dove verrà allestito un grande villaggio di oltre mille metri quadri. All’interno, dalle dieci del mattino, si potrà partecipare ai giochi e alle animazioni per vincere i gadgets messi in palio da Tim, oltre a poter usufruire dei campetti da basket, pallavolo o calcetto.
Saranno due i palchi allestiti, su cui si alterneranno balli, animazioni, e le esibizioni dei cantanti emergenti fino alle 21, per poi lasciare il posto alle voci dei big. Il Tim Tour andrà in diretta su Radio DeeJay, partner dell’evento, e verranno realizzati due programmi, uno per le cento tv private che seguono l’evento e l’altro per Rai Doc. Da S. Benedetto verrà poi registrata una puntata di “Calcio in piazza”, rubrica di quaranta minuti che verrà trasmessa all’interno della Domenica Sportiva in seconda serata su Rai Due domenica 14 agosto.
Il Tim Tour torna così a S. Benedetto dopo un’assenza di tre anni, grazie all’impegno dell’assessore Gabrielli, che ha fortemente voluto l’evento insieme a tutto il suo partito, Forza Italia, e grazie alla determinazione del tour promoter, Giuseppe Fiaschetti. Il sesto anno del Tour potrà quindi contare tra le sue tappe anche S. Benedetto, insieme a grandi città come Cagliari, Trieste, Lecce, Reggio Calabria, Napoli e Torino. Sette date anziché dieci per privilegiare la qualità degli artisti che saliranno sul palco.
Un evento che nello scorso anno ha contato oltre due milioni di spettatori, 200 ore di programmi tv e che sicuramente daranno a S. Benedetto una grande visibilità a livello nazionale. Il costo dell’operazione ammonta per le casse comunali a cinquanta mila euro, per uno spettacolo che arriva a costare ben 20 volte tanto.
Alla conferenza hanno partecipato molti membri di Forza Italia, rappresentati dal capogruppo comunale Augusto Evangelisti che sottolinea gli sforzi dell’Amministrazione per la promozione e accoglienza turistica: “Questa Amministrazione sta facendo molto per il turismo, e credo che ci siano buone prospettive di crescita anche per questa stagione. Abbiamo deciso di puntare sulla qualità per valorizzare il nostro territorio, ed il cartellone di eventi “Scenaperta”, evidenzia l’attenzione verso tutta la cittadinanza, che può usufruire in maniera gratuita di tutti gli eventi culturali che avvengono a S. Benedetto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.548 volte, 1 oggi)