SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà la volta buona? I capigruppo e i segretari della maggioranza si siederanno oggi alle 18.30 intorno ad un tavolo insieme al sindaco Martinelli per provare a districare il nodo ‘rimpasto’. Certo, non sarà una passeggiata. I partiti della Cdl si preparano, infatti, a quest’appuntamento con i nervi a fior di pelle e con le idee un po’ confuse.
Dopo aver inizialmente chiesto con fermezza di mantenere intatta sul piano numerico la squadra di governo, i vertici della maggioranza hanno ammorbito le proprie posizioni mostrandosi disponibili alla nomina di un nono assessore. Il sindaco, di fronte all’atteggiamento ondivago dei suoi ‘sostenitori’, si è irrigidito chiudendo all’ipotesi di un allargamento della Giunta.
Nell’incontro odierno la ‘spina’ più dolorosa da affrontare sarà, comunque, quella legata all’improbabile uscita dalla Giunta dell’assessore alla cultura, Bruno Gabrielli, invocata a gran voce da An ma respinta con sdegno dal suo partito, Forza Italia. L’esponente dell’esecutivo è finito nuovamente sulla graticola per la delibera (poi ritirata) con cui lunedì scorso, durante una riunione di Giunta, ha chiesto un surplus di fondi da destinare al Tim Tour. Un altro tema scottante che capigruppo e segretari di maggioranza discuteranno in serata.
Intanto, in rampa di lancio per un posto al ‘sole’ c’è sempre il consigliere di Azione Indipendente La Manna. Poltrona sicura per lui? Gli ultimi spifferi inducono alla prudenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 386 volte, 1 oggi)