BENEVENTO – Gli Ultras Curva Sud Benevento in considerazione degli ultimi accadimenti dello Sporting Benevento, delle recenti dichiarazioni provenienti dai rappresentanti delle istituzioni, dagli imprenditori interessati al F.C.S. Benevento e dallo stesso presidente Spatola, apparse ripetutamente sugli organi di stampa nei giorni scorsi, ritengono che LA MISURA SIA COLMA!
E’ davvero giunta l’ora per una svolta decisiva. “Lo Sporting Benevento è un malato grave” non siamo noi a dirlo ma il presidente Spatola con le sue continue richieste di aiuto economico. E’ giunta l’ora di curare questo malato! Sempre Spatola ha dichiarato il suo amore per la maglia giallorossa, ne dia una ulteriore prova: permetta ad altri di continuare al suo posto. Lasci la società a chi è interessato a subentrare, senza richieste economiche assurde ed immotivate che comprometterebbero la vita della stessa società. Spatola dia seguito alle sue pubbliche dichiarazioni in cui prometteva di lasciare il comando senza nulla pretendere. E’ stato detto più volte che “il Benevento è della città e non del presidente”, adesso è il momento di dar seguito alle parole con fatti chiari ed inequivocabili: la società sia lasciata alle istituzioni locali, saranno loro a farsi carico e garanti della prosecuzione dell’attività. Ai rappresentanti delle istituzioni non si può rimproverare di non aver dato un aiuto allo Sporting Benevento. Mai come in questo periodo hanno fatto il proprio dovere. Spetterà a loro la responsabilità morale, dinanzi alla cittadinanza e tifoseria, di aprire un tavolo “senza trattative” per il passaggio della società da Spatola ai suoi successori.
Da parte nostra, non c’è più la volontà di aspettare nessun altro evento. Ci appare inutile e deleteria la conferenza stampa indetta dal presidente per lunedì. Non parteciperemo e invitiamo a non partecipare. Non è il momento di reclamare alcunché ma bensì è l’ora dei fatti concreti.
Gli ULTRAS CURVA SUD BENEVENTO VOGLIONO: chiarezza, una società forte e programmi futuri seri, tutte cose che al momento Spatola, per sua stessa ammissione, non può garantire. Pertanto,il presidente si faccia da parte e dia modo ad altri di accontentare le istanze dei tifosi. Faccia in modo che sia ricordato come il presidente che sfiorò la serie B e non come quello che ha fatto fallire il Benevento.
Per il momento, dopo un lungo dibattito interno, gli ULTRAS CURVA SUD BENEVENTO hanno deciso di non effettuare nessuna manifestazione pubblica, ma se nei giorni immediatamente a seguire non ci sarà l’auspicato cambio societario, chiunque ne sarà responsabile ne risponderà alla tifoseria che scenderà compatta in piazza per manifestare tutto il suo dissenso.
Si ringraziano, sin d’ora, tutti gli organi d’informazione per la cortese collaborazione e l’attenzione prestata.
ULTRAS CURVA SUD BENEVENTO
Milizia Sannita, Mods, Santa Colomba, Sconvolts, Settore Crociato, Stregati, South Boys Teste Matte,Vecchio Settore, Vecchi Ultras Libertà.

Fonte: lostregone.net

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 935 volte, 1 oggi)